Magazine di koodit

Articoli e risorse gratuite per scoprire come vendere e migliorare la vendita
dei tuoi serivizi e prodotti online

HomeE-commerce solutionAmazonVendere su Amazon: cosa ti serve per cominciare subito

Vendere su Amazon: cosa ti serve per cominciare subito

11 Settembre 2020 di Michela Tosi

Lettura di 4 minutiAmazon E-commerce solution

Quando si parla di ricerche di prodotto, Amazon è la prima scelta per l’82% degli italiani, il 5% in più rispetto al 2018. Questi dati lo rendono il principale motore di ricerca per quanto riguarda gli acquisti. A rivelarlo è lo studio Amazon Power 2019 condotto da Find e Doxa sull’impatto di Amazon sugli acquisti degli italiani.

Scendendo nei dettagli, vediamo che nel 2019 gli utenti Amazon Prime sono arrivati a 100 milioni; la seguente infografica illustra i principali tipi di ricerche effettuati, sia nel mercato B2B che nel mercato B2C.


Elaborazioni grafiche sui dati della ricerca Amazon Power 2019 e 2018 di Find e Doxa. Campione: 500 italiani rappresentativi dell’utenza media italiana maggiorenne. Fonte Immagine: Vincenzo Dell’Olio

A questo punto, potresti anche tu essere interessato ad aprire un negozio online e diventare un venditore Amazon. Ma come fare? In questa guida troverai i tre punti fondamentali per iniziare la tua attività di vendita online, dall’analisi preliminare all’apertura del profilo.


  1. La fase preliminare: analisi e strategia
  2. Cosa ti serve per aprire un profilo su Amazon
  3. 3 consigli per un profilo efficace

1. Amazon è davvero adatto alla mia azienda? Analisi e strategia in 3 semplici passaggi


Dati alla mano, risulta fondamentale guardare a questo mercato con attenzione e interesse. È importante però ricordarsi che Amazon, come ogni canale, non è adatto a ogni business, e per questo bisogna valutare attentamente il ritorno dell’investimento prima di decidere di vendere prodotti online.

Ma come fare? Abbiamo preparato per te una breve guida con 3 semplici step per capire se vendere con Amazon può fare al caso tuo.


• Analisi del mercato: Come prima cosa, studia attentamente le categorie merceologiche in cui vuoi posizionarti.

• Analisi dei competitor: Chi sono, come si muovono e quali strategie attuano i tuoi competitor o potenziali tali.

• Analisi dei prodotti: concentrati sulle potenzialità dei prodotti, analizzando attentamente pricing, profitti e costi.

A questo punto, dovresti avere chiaro lo scenario in cui ti trovi, e potrai valutare se intraprendere questa strada o meno.


2. Requisiti per aprire il tuo profilo: raccogliere le informazioni del venditore


Hai svolto la fase preliminare di analisi, e sei convinto di cominciare a vendere su Amazon. Cosa serve per aprire il profilo?

Questo passaggio è fondamentale e non va sottovalutato: fai molta attenzione ai dati e ai documenti che ti vengono richiesti, che devono essere sempre in corso di validità e mai datati oltre 60 giorni.

Ecco un breve elenco di quello che ti servirà:

• Dati Anagrafici: documenti comprovanti l’esistenza della tua azienda e del Legale Rappresentante.

• P. IVA conforme: accertati che la Partita Iva della tua azienda sia conforme e abilitata alle transazioni transfrontaliere. Puoi compiere questa verifica in pochi click a questo link.

• Carta di credito e conto corrente: Verifica di essere in possesso di una carta di credito aziendale in corso di validità e attivata. Attenzione, Amazon non accetta carte prepagate! Ti servirà inoltre un conto corrente intestato all’azienda.


Di seguito una vista della consolle di Amazon relativa allo stato del profilo venditore:

Homepage Account Consolle Amazon Seller
Fonte: Amazon Seller Central

3. Il mio profilo è stato approvato: e ora?


Una volta ricevuta l’approvazione del nuovo account da parte di Amazon, potrai finalmente cominciare a vendere i tuoi prodotti. Ti serve qualche consiglio per avere successo e raggiungere i tuoi obiettivi di vendita?

Ecco 3 punti fondamentali da tenere sempre a mente:

• Scheda prodotto efficace.

Descrizione prodotto e titolo sono importantissimi non solo per persuadere i potenziali clienti, ma anche per l’ottimizzazione Amazon SEO. Scrivi contenuti semplici e immediati, che contengano le keywords giuste e forniscano tutte le informazioni principali.

• Immagini di alta qualità.

Le immagini rappresentano un’arma potentissima, perché sono la prima cosa che gli utenti notano. Usa immagini che rispettino il regolamento di Amazon, e che rispecchino il tuo prodotto in modo realistico; assicurati che siano di alta qualità, per permettere lo zoom.

• Promuovi i tuoi prodotti.

La piattaforma offre la possibilità di sponsorizzare i tuoi prodotti tramite Amazon Adv. Ricordati che si tratta di un’attività che deve durare nel tempo, composta di revisioni costanti e continuo monitoraggio. L’assistenza di un team di esperti può fare davvero la differenza per posizionare il tuo prodotto e raggiungere moltissimi utenti in più.


Come possiamo aiutarti


Ora sai tutto quello che ti serve per aprire un account Amazon venditore


In questo articolo abbiamo visto i passaggi fondamentali per muovere con successo i primi passi nel mondo di Amazon.

Il marketplace di Amazon può essere un canale veramente utile alla realizzazione dei nostri obiettivi aziendali, ma utilizzarlo non è affatto semplice come sembra. Per questo è fondamentale seguire ogni passaggio con cura, ed eventualmente appoggiarsi a un servizio professionale per definire la strategia, analizzare il mercato e i competitors, aprire il profilo e strutturare la promozione Adv.

Se sei interessato a diventare un venditore Amazon e non vuoi lasciare nulla al caso, contattaci per parlarne insieme!



Michela Tosi

Business Manager - Laureata in Scienze della Formazione, entrata nel mondo digitale come CX Specialist. In Koodit ha i giusti stimoli per curare le relazioni con le persone e le piace essere il punto di unione tra le esigenze dei clienti ed il Team.